<div <div <div <div <div <body

Ballerino, Amabile

Ballerini, Amabile
Personale/collettivo
Personale
Codice
TP Note, dedica, postille e note di possesso manoscritte
PID
NAPP000018

Descrizione

Nota manoscritta (sul frontespizio): Del canonico Amabile Ballerini

Ballerini

 

Ballerino, AmabileAMABILE BALLERINO, canonico, nacque ad Avellino il 2 febbraio 1799. Vestì l’abito clericale, ma studiò anche la filologia, l’eloquenza e le dottrine filosofiche. Pervenne al sacerdozio nel 1823, distinguendosi nel clero avellinese per sapere, prudenza e purità di vita. Nel 1828 fu nominato canonico decano della sua cattedrale, e fu poi professore di teologia e rettore del seminario diocesano. In qualità di pro-vicario generale della diocesi di Avellino, nel 1834, si adoperò allo scopo di far risorgere la disciplina religiosa ed i costumi. Nel 1841 il Ballerino si chiuse nel cenobio di Montevergine, dove vestì l’abito monastico ed insegnò teologia occupando le cattedre che erano dapprima di  Dell’Aquila, Torti, Jacuzio. Morì il 22 maggio 1843.

Collocazione