<div <div <div <div <body

Possessori

I libri, specialmente i libri antichi, sono pieni di note manoscritte, disegni, timbri, stemmi, cartigli... tutti indizi che testimoniano la tentazione cui spesso si cede di lasciare un segno del proprio passaggio su questa terra o, più prosaicamente, del proprio possesso. Anche i libri della Biblioteca di Montevergine non fanno eccezione e possono esibire un vasto campionario di note di possesso, nelle forme più varie; in diversi esemplari ci siamo imbattuti in scritte prolisse, citazioni di passi biblici, informazioni dettagliate sull'estensore che non voleva restare anonimo, e, in un caso, addirittura in un intero componimento poetico (si tratta dell'epigramma 7 -dal Libro III- di Iacopo Sannazaro, Parthenope mihi culta, vale, blandissima Siren..., trascritto da una mano anonima in fine di un'edizione lionese del 1540 dell'Opera omnia di Iacopo Sannazaro). Potremmo esercitarci sulla questione se considerare questi elementi delle innocue annotazioni oppure assimilarle ad un autentico delitto perché imbrattano il libro; tuttavia, quale che sia il giudizio di ognuno, bisogna considerare che ormai queste note fanno parte della storia dei libri, dunque costituiscono esse stesse un elemento di cui bisogna tener conto.

Da ciò pertanto la decisione di creare un modulo all'interno di questo sito, in cui presentiamo tutti i possessori che abbiamo censito finora; si tratta di un elenco ancora aperto, perché vi aggiungeremo di volta in volta notizie su nuovi possessori che ci si dovessero svelare nel lavoro di catalogazione dei fondi librari della Biblioteca.

A questo primo gruppo hanno lavorato il curatore del sito e, nella fase iniziale in cui è stato progettato il modulo, Adelino Di Marino, stagista presso la Biblioteca di Montevergine nel periodo maggio-dicembre 2013. Inoltre, le ricerche archivistiche sono state svolte da Anna Battaglia; le ricerche bibliografiche da Sabrina Tirri; le ricerche iconografiche da Lucia Palmisano.

Ringraziamo per i suggerimenti il curatore del sito della Biblioteca Nazionale di Napoli, Gennaro Alifuoco, dal cui analogo modulo noi abbiamo tratto lo spunto per la creazione del nostro. 

Guida alla ricerca

I possessori sono elencati alfabeticamente; per una prima ricerca quindi, si può semplicemente scorrere la lista.
Gli altri campi consentono una ricerca per nome, o per parte del nome, e eventuali forme di rinvio.
È possibile la selezione per tipo di possessore: personale (cognome, nome) o collettivo, relativo agli enti (Convento di Monteverginella, Eremo dell’Incoronata); oppure per codice, a seconda che si tratti di ex libris, timbri, note manoscritte.
Il campo descrizione è libero.
È inoltre possibile la ricerca per PID, cioè quella sigla alfanumerica che  individua i possessori nella rete SBN: si tratta di una lista aperta con un menù a tendina con tutti i PID dei possessori censiti.
L'ultimo campo, anche questo libero, consente di inserire la collocazione del volume su cui compare una nota di possesso. La collocazione si ricava dalla consultazione dell’opac della Biblioteca.
Infine, cliccando sulle collocazioni in calce alle schede di ciascun possessore si può consultare la notizia bibliografica nel catalogo in linea della Biblioteca di Montevergine; precisiamo che questo collegamento non è possibile per alcuni possessori (ad esempio Capodanno, Eremo dell'Incoronata, Russoniello, Santuario di Montevergine) le cui note di possesso sono presenti su un numero elevato di volumi.

VAI ALLA RICERCA