<div <div <div <div <div <body

F 066 398

Irpinia magica : rituali e miti del quotidiano / Aniello Russo. - Benevento : Vereja, 2013. - 178 p. ; 25 cm Irpinia magica

Edito da Vereja a Benevento nel 2013, il testo Irpinia magica : rituali e miti del quotidiano è l’ultima fatica scritta dal prof. Aniello Russo. Il volume, legato alla collana Acta localia, è composto da 178  pagine con una riproduzione in  copertina del dipinto Vecchio vinto dal sonno (1977) del pittore Antonio Pallante, residente a Poggio a Caiano (Prato) ma di origini irpine. L’interesse del bagnolese Aniello Russo, professore di latino e greco ora in pensione, è da sempre rivolto alla cultura popolare irpina e in questo volume narra la dimensione magica del vivere quotidiano dei nostri nonni in tutto il loro arco temporale di esistenza: dalla nascita alla fanciullezza, alla giovinezza, alla vecchiaia, alla morte. La cultura dell’oralità, insieme a testimonianze dirette e credenze, ritorna in queste pagine tra le cui righe si percepisce la presenza partecipata, gli umori, le emozioni dell’autore. Tutte le fasi della vita del contadino delle diverse aree dell’Irpinia, segnate da momenti più felici e altri meno, quali battesimi, matrimoni, funerali, erano contraddistinte da riti apotropaici e divinatori e formule propiziatorie che “aiutava[no] a vivere in mezzo alle miserie e alle rinunzie, offrendo sia i mezzi per scongiurare i mali sia gli elementi interpretativi dei segni soprannaturali”.

(ST)