<div <div <div <div <body

E 074 188

*Smens : la *xilografia in rivista / Gianfranco Schialvino & Gianni Verna. - Venezia : Biblioteca Nazionale Marciana, 2014. - 63 p. : ill. ; 24 cm. - Catalogo della Mostra tenuta a Venezia, 8 agosto-7 settembre 2014. - Edizione di 800 copie.

Schialvino_Smens

Questo opuscolo nasce come catalogo della mostra Smens. La xilografia in rivista, ospitata nel vestibolo della Libreria Sansoviniana della Biblioteca Nazionale Marciana di Venezi dall’8 agosto al 7 settembra 2014. La mostra racconta l’avventura della rivista Smens, rivista atipica nel nuovo millennio per la sua impostazione artigianale che ne prevede la stampa tipografica in poche copie, su un torchio a braccia e con i testi composti con caratteri di piombo. Unica nel suo genere anche per il metodo di riproduzione delle figure, che sono tutte incise su matrici di legno, la rivista ha avuto una storia che si è dipanata per 11 numeri e sette anni, fra il 1997 e il 2004. Smens è stata un’idea vincente proprio per questa sua caratteristica di essere fuori moda. I protagonisti sono gli autori dei testi e delle figure, sempre pronti a inviare  i loro elaborati sui temi proposti. Le pagine e i legni sono arrivati  in redazione da tutto il mondo, da Montepulciano e da Montreal, da Montmartre e da Boston. Hanno realizzato le tavole incise dapprima Gianni Verna e Gianfranco Schialvino - che con lo stesso impegno e la stessa passione hanno poi curato l’allestimento della mostra -  successivamente tutti i più prestigiosi e abili xilografi, da tutto il mondo, a partire da Remo Wolf fino a Jean Marcel Bertrand, Evgenij Bortnikov, il fiammingo Gerard Gaudaen, Leonard Baskin e Barry Moser, Penelope Jencks, Osvaldo Jalil e ancora Salvo, Francesco Franco, Togo, Nespolo, Tabusso, Soffiantino, Luzzati, i Casorati e tanti altri.

(TR)