<div <div <div <div <body

E 074 238

L’*internamento civile a Mercogliano  (1937-1945) : documenti e ricordi / di Francesco Di Nardo. - Avellino : Il Terebinto, 2014. - 181 p., [26] p. di tav. : ill. ; 24 cm.

Di nardo_L'internamento

 

Francesco Di Nardo, custode della memoria storica di Mercogliano, presidente dell'”Associazione reduci e combattenti di Mercogliano”, prigioniero per due anni a Wietzendorf, dopo essere stato deportato nel campo di concentramento Stalag XD/310,  insignito il 27 gennaio 2011della la medaglia commemorativa per gli internati di Germania, da sempre ha messo a disposizione dei giovani  la sua testimonianza vissuta di quelle che sono state le atrocità dei campi di concentramento. L’internamento civile a Mercogliano (1937-1945): documenti e ricordi rappresenta la sua prima opera scritta; con grande genialità riesce a coniugare in modo semplice e scorrevole la ricerca documentaria e i propri ricordi, ricostruisce in maniera organica e completa il microcosmo concentrazionario di Mercogliano del fascismo nell'ultima fase del regime, a partire dalla fine della guerra d'Etiopia. Afferma l’autore di non aver «inteso fare lavoro di storico», ma di aver voluto offrire del materiale, non a tutti conosciuto, per ricostruire uno spaccato di storia locale.

(BC)