<div <div <div <div <div <body

F 066 461

La *Biblioteca universitaria di Sassari / a cura di Maria Rosaria Manunta. - Sassari : Agave, 2014. - 234 p. : ill. ; 24 cm ((In testa al front.: Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Direzione generale per le Biblioteche, gli Istituti Culturali e il Diritto d'Autore, Direzione generale per i Beni Culturali e Paesaggisti [i.e. Paesaggistici] della Sardegna; Catalogo pubblicato in occasione del trasferimento della Biblioteca universitaria di Sassari nella nuova sede ex Ospedale civile SS Annunziata.

La Biblioteca Universitaria Sassari

Il volume ripercorre la storia della Biblioteca Universitaria di Sassari in occasione del trasferimento nella nuova sede. Quindi, non solo un libro che racconta la vita di una biblioteca, ma addirittura il trasferimento in una nuova casa: ci sembra un’occasione veramente eccezionale, perciò ne scriviamo con compiacimento e complimentandoci vivissimamente con i colleghi della Universitaria di Sassari e con gli enti (ASL e Ministero per i  Beni e le Attività Culturali) che hanno promosso il restauro di un vecchio e cadente palazzo nel centro della città con lo scopo di destinarlo anche alla Biblioteca. Il complesso monumentale dell’Ospedale della Ss. Annunziata, il cui restauro fu avviato nel luglio del 2007, ospita ora oltre la Biblioteca Universitaria, l’Archivio di Stato, una Soprintendenza e la sede della ASL; dalle foto del complesso presenti nel volume si ha un’idea di un luogo davvero spettacolare, in cui è stato evidentemente condotto un restauro accorto, pur prevedendo il massimo della funzionalità per gli uffici cui è stato destinato e dunque l’adeguamento dei locali per la conservazione e la sicurezza di libri e documenti, nonché la loro valorizzazione e fruizione.

La Biblioteca Universitaria di Sassari può vantare un notevole patrimonio che le deriva in buona parte dalle leggi di soppressione delle corporazioni religione: manoscritti, incunaboli, cinquecentine, riviste, atlanti, carte geografiche, per un totale di circa 300.000 volumi.

Consideriamo quest’evento di buon auspicio non solo per la Biblioteca di Sassari che per essere universitaria è già fortemente radicata nello specifico contesto, ma anche per tutte le altre istituzioni bibliotecarie.

(DDF)