<div <div <div <div <body

E 074 326

*Ariano era un salotto : viaggiatori, inviati, scrittori nella città del Tricolle / a cura di Paolo Speranza. - Atripalda (AV) : Mephite, 2013.  - 131 p. ; 24 cm.

Speranza_Ariano

Ariano, conosciuto anche come Città del Tricolle, è stato meta di viaggio di numerosi scrittori i quali hanno lasciato impressioni discordanti e antitetiche nei loro scritti: c’è chi l’ha definito “un salotto”, chi “il paese più antipatico, più infame che si possa immaginare”,  “piccola città ma così spaventosamente brutta”,  “città molto grande, molto triste e mal costruita…” a detta di altri. Queste impressioni, insieme ad opinioni ed osservazioni dettagliate sui monumenti e sulle bellezze paesaggistiche, sono raccolte nella pubblicazione Ariano era un salotto: viaggiatori, invitati, scrittori nella città del Tricolle, curata dal prof. Paolo Speranza. L’opera, inserita nella collana Passaggi a Mezzogiorno, mette in luce le tradizioni, i costumi, i valori, il senso di comunità, la vita quotidiana ad Ariano. Positive le opinioni sulla natura geografica e antropologica; in particolare viene esaltata la bellezza e il fascino delle donne arianesi e del paesaggio montuoso, maestoso e incontaminato allo stesso tempo. Scrittori, viaggiatori e giornalisti di grande spessore internazionale  e non hanno visitato il Tricolle dal ‘700 ad oggi, le cui testimonianze sono raccolte in questa pregevole opera letteraria.

(ST)