<div <div <div <div <body

RARI INC. 026

Jacobus : de Voragine

Incipit liber preclarissimi religiosi fratris Iacobi de Voragine ordinis predicatorum de vitis sanctorum

(Venetijs : per Andream Jacobi de Catthara impressum: impensis Octauiani Scoti Modoetiensis sub i[n]clyto duce Joha[n]ne mocenico, anno ab i[n]carnatio[n]e domini, 1482 die 17 mensis maij)

[290] carte ; 4° (221x165 mm)

 

Segnatura: a-z8 &8 A-L8 M10

Carattere gotico, 45 linee

Impronta: uain sira cii- t*su (C) 1482 (A) (*=segno di abbreviazione)

 

Due colonne per pagina

Spazi capitali vuoti senza letterine guida

 

A carta M8v explicit e colophon:

            Reuerendi fratris Jacobi de Uora

            gine de sanctorum legendis opus p[er]uti-

            le hic finem habet. Uenetijs per Andre

            am Jacobi de Catthara impressum: im

            pensis Octauiani Scoti Modoetiensis

            sub i[n]clyto duce Joha[n]ne mocenico. An-

            no ab i[n]carnatio[n]e domini.1482.die.17.

             mensis maij

A carta M9: Tabula


Aggiunte successivamente alcune iniziali in inchiostro nero, di discreta fattura

Legatura in pergamena rigida su piatti di cartone eseguita da Achille Fiore (sulla controguardia posteriore timbro: Prem. Legatoria Artistica ACHILLE FIORE Via Grande Archivio, 3 – Napoli; sulla controguardia anteriore indicati a matita i repertori: IGI 5015 BMC 353). Nell’occasione aggiunte due nuove carte di guardia, sul recto di quella anteriore timbro, rotondo, della Biblioteca, in inchiostro blu, al verso numero di inventario, in inchiostro nero, e timbro, rotondo, della Biblioteca, in inchiostro blu. Sul recto della carta di guardia posteriore timbro, rotondo, della Biblioteca in inchiostro blu e numero di inventario, in inchiostro nero. Sul piatto anteriore data in inchiostro nero: 1482. Dorso liscio con nome dell’autore e titolo dell’opera: J. DE VORAGINE – LEGENDA AUREA. Capitelli bicolore su spago. Acquistato presso la Libreria Leoniana il 10 novembre 1995. Antica numerazione in inchiostro nero al margine superiore destro (peraltro errata dalla carta B4 in poi)
Mancano le carte a1 e M10. La carta a4 non è segnata; la carta y3 erroneamente segnata y2. Alle carte E1-M9 segni di morsicature di topi
Diverse note manoscritte in inchiostro nero, in particolare alle carte o3v e H3v (M ccccc lxviii iiii idus augu. Rege philippo pontifice uero Pio iiiii in campania, et in prouincia auellinensi …) della stessa mano del possessore che si firma a carta M7v: Ego frater Dominicus de Toccho ... 1545. Altra nota di possesso a carta M9r: Romualdi abbatis; a carta M9v ampia nota manoscritta

 

SBN LIAE049002; ISTC ij00101000; IGI 5015

torna a inizio pagina